AUTOGRAFO DI VITTORIO AMEDEO III DI SAVOIA SU LETTERE PATENTI MILITARI

Lotto 130

VITTORIO AMEDEO III DI SAVOIA

Stima: 500 - 700€

Prezzo di partenza:
180,00 €

Nessuna Offerta

Commissioni d'asta del 15%

Chiusura asta: 28/01/2022
Tempo rimanente: 8g 23o 41m 38s

Inizio asta 21/01/2022 12:00:00

Questo cimelio è certificato da Associazione Autografia Periti Calligrafici Certificatori e garantisce al 100% l'autenticità. Il certificato non ha limiti di tempo ed è valido in tutto il mondo.

Lotto composto da cinque documenti firmati da Vittorio Amedeo III di Savoia, Re di Sardegna.

Il lotto è composto da una lettera patente con cui Vittorio Amedeo III concede ai conti Lovera d’Utelles e Melano di Portula di «far eseguire il rettilineamento e nuova inalveazione del fiume Stura», firmata dal sovrano presso Moncalieri l’8 luglio 1774; segue una lettera patente a carattere militare su pergamena redatta a Torino il 29 aprile 1779 con cui Vittorio Amedeo III nomina Carlo Andrea Ferraris da Celle governatore del forte di Demonte.

Terzo documento del lotto è un’interessante supplica con cui tale Carlo Giuseppe Ignazio Leomagno chiede di essere esentato dal ruolo di tutore del pupillo Pietro, alla supplica sono allegate la lettera patente – firmata dal sovrano e redatta a Moncalieri il 24 agosto 1781 – e la sentenza con cui si esenta il Leomagno. I documenti sono ufficializzati dal bellissimo sigillo in ceralacca ottimamente conservato; l'intestazione, essendo mancante, riporta un restauro.

Il quarto documento è composto da una lettera firmata, redatta a Moncalieri il 24 settembre 1782 e indirizzata a all’avvocato Sarterio, «direttore della nostra azienda economica della Venaria reale», con cui Vittorio Amedeo III nomina Luigi Givannetti secondo scritturale e pensiona «attesa l’età avanzata» il chirurgo Domenico Borrella e conferisce al cerusico Francesco Porta della Torrazza il suddetto impiego. 

Infine il lotto è chiuso da una bella lettera patente di carattere militare, redatta a Torino il 9 maggio 1794 con cui il sovrano comunica il conferimento a Luigi Bianco di Barbania della carica di sottotenente dei cacciatori; il documento è chiuso da un bel sigillo in ceralacca e carta di Vittorio Amedeo III. Documento controfirmato dal Marchese di Cravanzana. 

Codice articolo: MFAST01221

Pagine: 18

Pagine manoscritte: 11

Condizioni: Ottime

Dimensioni: 46x34.5

Per partecipare all’asta e piazzare la tua offerta devi essere registrato al sito. La registrazione è gratuita e senza alcun impegno di acquisto. Puoi registrarti qui

L’asta è a tempo; ogni informazione relativa a scadenza, offerte, raggiungimento del prezzo di riserva e stima sono riportate nella scheda di ogni lotto.

Al fine di replicare al meglio la dinamicità di un’asta in presenza e per garantire la massima trasparenza in fase di aggiudicazione, l’offerta più alta ricevuta negli ultimi 60 secondi prorogherà la scadenza dell’asta di un ulteriore minuto. Questa dinamica si ripeterà fino a che le offerte non saranno esaurite. Il lotto sarà quindi battuto al migliore offerente e l’asta chiusa. Riceverai un messaggio di aggiudicazione alla mail che avrai utilizzato per la registrazione.

Per pagamenti, spedizioni ed altre informazioni, ti preghiamo di consultare le apposite sezioni del sito.

Il lotto viene aggiudicato al maggior offerente. Sul prezzo di aggiudicazione verrà aggiunta una percentuale per diritti d’asta proporzionale al prezzo di aggiudicazione come da prospetto sottoelencata. Nel caso di Aste organizzate per beneficenza, la commissione sarà sempre del 15%. L’importo sarà interamente devoluto all’ente designato che sarà indicato di volta in volta nella scheda descrittiva di ciascun lotto in vendita.

Commissioni di vendita

Fino a € 25.000 - 15% sull’hammer price

Da € 25.0001 a 100.000 - 12% sull’hammer price

Oltre € 100.000. - 10% sull’hammer price

Spedizione verso Italia: 7€
Spedizione UE: 15€
Spedizione Extra UE: 25€

La spedizione dei lotti aggiudicati avverrà entro 7 giorni dalla ricezione del pagamento tramite corriere espresso SDA per l’Italia o DHL per l’estero.

Ogni lotto verrà confezionato con estrema cura con imballi rigidi e antiumidità per il materiale cartaceo ed imballi antiurto ed antiumidità per i cimeli sportivi o storici. Per la salvaguardia dell’ambiente, il cartone utilizzato per gli imballaggi è di tipo riciclato. Al momento della spedizione il sistema invierà il codice di tracciabilità alla mail indicata all’atto dell’iscrizione al sito.

I lotti aggiudicati possono essere saldati tramite PayPal, carte di credito o bonifico bancario entro cinque giorni dalla chiusura dell’asta.

Ogni autografo proposto in vendita è corredato di Certificato di Autenticità COA R rilasciato dal’Associazione Autografia - Periti Calligrafi Certificatori. Gli autografi vengono visionati di persona da almeno due Periti dell’Associazione i quali, dopo aver effettuato gli opportuni esami calligrafici, spettrografici e tramite ingranditore digitale, ne sanciscono l’autenticità.
L’Associazione Autografia è l’unico Ente certificatore nel bacino europeo a potersi fregiare del prestigioso marchio UACC (Universal Autographs Collectors Club), il che rende i loro Certificati di Autenticità validi e riconosciuti in tutto il mondo. I Certificati vengono poi registrati nel database dell’Associazione ed accessibili tramite il numero seriale.